MENU

CONOSCI I PRINCIPI ATTIVI

 Il principio attivo è il vero cuore del farmaco, la sostanza con il potere terapeutico.
Vuoi sapere quali sono i principi attivi alla base dei medicinali più usati?
In questa sezione puoi trovare tutte le informazioni sui principi attivi utili al trattamento delle patologie più comuni.

I testi contenuti in questa sezione sono realizzati da Egualia sintetizzano le informazioni
desunte dai Riassunti delle Caratteristiche del Prodotto (RCP) e dei Fogli Illustrativi (FI)
aggiornati dei farmaci autorizzati in Italiacontenuti nella Banca Dati AIFA (Agenzia italiana del farmaco).

(ultimo aggiornamento: marzo 2021)

Farmaco di classe C, a carico del cittadino, soggetto a prescrizione medica.

Gocce orali da 500 mg/ml.

A che cosa serve

Analgesico, antipiretico ed antispastico, utilizzato per alleviare gli stati dolorosi o febbrili gravi o resistenti.

Quanto ne serve

La posologia giornaliera è definita in base al peso. La dose abituale per adulti e ragazzi di età uguale o superiore ai 15 anni è: da 20 a 40 gocce fino a 4 volte al giorno.

La dose abituale per bambini dai 5 ai 14 anni di età è: da 10 a 15 gocce fino a 4 volte al giorno.

Come e quando si prende

Si assume diluendo le gocce vanno in un po’ d’acqua.

Avvertenze e indicazioni

Non somministrare a neonati o lattanti di età inferiore ai 3 mesi o peso corporeo inferiore ai 5 kg

Evitare di assumere metamizolo in gravidanza o allattamento

Se assunto in dosi elevate, può alterare la capacità di concentrazione e di reazione aumentando i rischi collegati alla guida di veicoli e all’utilizzo di macchinari, specialmente se è stato assunto alcool.

Effetti indesiderati, controindicazioni, interazioni

I principali effetti indesiderati associati all’assunzione di metamizolo sono:

  • reazioni allergiche con esordio improvviso, grave ed improvviso rigonfiamento della pelle o delle mucose (ad esempio gonfiore intorno agli occhi, al viso, alle labbra, alla bocca o alla gola)
  • grave difficoltà a respirare, anomalie della frequenza del battito cardiaco
  • gravi ed improvvisi cali della pressione del sangue, shock circolatorio
  • gravi lesioni bollose caratterizzate da aree di distacco della pelle particolarmente intorno a bocca, naso, occhi e genitali e frequenti eruzioni cutanee con infiammazione (sindrome di Stevens-Johnson e sindrome di Lyell)
  • febbre persistente e ricorrente, brividi, mal di gola, lesioni delle mucose (lesioni del cavo orale, dei genitali, della zona anorettale): questi sintomi potrebbero essere indicativi di una condizione definita agranulocitosi (diminuzione di un tipo di globuli bianchi)

Metamizolo può influenzare l'azione di altri medicinali e questi, a loro volta, possono influenzare l'azione di metamizolo. Pertanto è importante informare il medico se si stanno assumendo medicinali che abbassano le difese immunitarie e vengono utilizzati per evitare il rigetto dopo trapianti d’organo (ad es. ciclosporina).

Consultare il medico prima dell’assunzione in caso si soffra di patologie a reni fegato e insufficienza coronarica.

 

 

A cura di HPS Health Publishing and Services. Scheda aggiornata al 04.03.2021.