MENU

NEWS

25 Novembre 2022
In futuro un semplice esame del sangue potrebbero predire il rischio di cancro al seno due anni prima che si manifesti. Questo grazie alla scoperta da parte di un gruppo di ricercatori del Leiden University Medical Center, nei Paesi Bassi, di sei proteine nel sangue che variano in base al rischio cancro. La scoperta, presentata in occasione della European Breast Cancer Conference, apre la strada a una nuova strategia mirata alle pazienti considerate ad...
TAG:  Proteine | Sangue | Tumore seno |
23 Novembre 2022
A causa dell'abitudine di ascoltare la musica a volume alto, fino a 1,35 miliardi di adolescenti, ventenni e trentenni rischiano di perdere l'udito molto prima dell'età pensionabile. E' l'allarmante conclusione a cui è giunto uno studio condotto dalla Medical University of South Carolina e pubblicato sulla rivisita BMJ Global Health. I ricercatori hanno concentrato la loro attenzione sull'ascolto non sicuro di musica tramite cuffie e auricolari...
TAG:  Giovani | Udito | Musica | Rumori |
22 Novembre 2022
In un futuro i pazienti affetti da paralisi e difficoltà motorie potranno essere in grado di controllare la propria sedia a rotelle grazie a un semplice comando mentale. A rendere possibile questa straordinaria innovazione è la tecnologia sviluppata da un team di scienziati dell’Università di Padova e dell’Università del Texas ad Austin in un lavoro pubblicato sulla rivista iScience. La tecnologia è stata testata con successo in Germania su tre pazienti...
TAG:  Mente | Sedia a rotelle |
18 Novembre 2022
L’esposizione alle polveri sottili durante la gravidanza si associa a un aumento dei livelli circolanti di PCSK9, una proteina responsabile della regolazione del colesterolo “cattivo” LDL, determinando una riduzione dell’età gestazionale alla nascita e un aumento del rischio di ricorso al parto cesareo. La ricerca che ha portato a queste conclusioni è stata coordinata da Chiara Macchi, ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Farmacologiche e...
16 Novembre 2022
Le donne che da bambine sono state esposte ad alti livelli di piombo, per inalazione o per ingestione, possono presentare in anticipo i segni della demenza. Il piombo è presente nella benzina, nelle vernici o nelle tubature idrauliche. Per questo non è poco frequente essere vittime inconsapevoli di esposizioni anche pericolose. Uno studio della Sungkyunkwan University (Corea del Sud) e dell’Università del Minnesota (USA) ha dimostrato che esiste il...
TAG:  Demenza | Piombo | Infanzia |
15 Novembre 2022
Per la prima volta è stata individuata la combinazione di alterazioni genetiche necessaria al melanoma, il tipo più diffuso di tumore della pelle, per promuovere la crescita e la replicazione delle cellule malate. A riuscire in questa impresa, aprendo la strada a nuovi approcci per ridurre la mortalità del melanoma, è stato un gruppo di scienziati della School of Medicine dell’Università di Pittsburgh in uno studio pubblicato sulla rivista Science.
11 Novembre 2022
Un nuovo nemico potrebbe rendere più difficile e complicata la guerra contro la malaria. Si tratta di Anopheles stephensi, una nuova “super zanzara” che minaccia l'Africa ed è legata all'insorgenza di nuovi casi. A lanciare l'allarme è stato uno studio condotto dai biologi dell’Armauer Hansen Research Institute di Addis Abeba (Etiopia) e pubblicato sulla rivista Nature. I risultati indicano che, con ogni probabilità, il focolaio di malaria...
TAG:  Malaria | Africa | Zanzara |
9 Novembre 2022
Un test genetico noto come CMA (Chromosomal Microarray Analysis) potrebbe aiutare a identificare alcune delle cause più comuni della sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS) e della morte improvvisa inspiegabile nell’infanzia (SUDC). Questo incoraggiante risultato emerge da uno studio, pubblicato sulla rivista Advanced Genetics, condotto dagli scienziati del Boston Children’s Hospital. Il team di ricerca ha impiegato l’approccio CMA per...
7 Novembre 2022
Per la prima volta al mondo due esseri umani hanno ricevuto una trasfusione di sangue creato in laboratorio. Ad annunciarlo è stato un gruppo di ricercatori di Bristol, Cambridge, Londra e del NHS Blood and Transplant. Ai volontari che hanno preso parte al progetto britannico sono state trasfuse solo piccole quantità di sangue artificiale, equivalenti a circa due cucchiaini, con lo scopo di osservare la reazione dell’organismo. L’obiettivo finale è di...
4 Novembre 2022
Il caro vecchio cruciverba è lo strumento migliore per aiutare gli anziani con lieve deterioramento cognitivo a migliorare il funzionamento della memoria. Molto più dei moderni videogiochi, A decretarlo è stato un gruppo di scienziati della Columbia University (https://www.cuimc.columbia.edu/) e della Duke University in uno studio pubblicato sulla prestigiosa rivista New England Journal of Medicine Evidence. Nonostante i cruciverba siano ampiamente...
TAG:  Anziani | Memoria | Cruciverba |