MENU

NEWS

12 Agosto 2022
È sicuro, efficace e duraturo. Questo è il verdetto di un nuovo anticorpo monoclonale testato contro la malaria nell'ambito di uno studio di fase I, riportato sul New England Journal of Medicine. Solo una dose dell’anticorpo antimalarico L9LS ha conferito protezione a 15 dei 17 pazienti sottoposti a un’infezione da malaria umana controllata. Al contrario, i sei controlli che non hanno ricevuto il trattamento hanno mostrato tutti parassitemia al test PCR...
10 Agosto 2022
I bronchi potrebbero essere contaminati da microplastiche dannose per la salute. A trovarne traccia è stato uno studio condotto dalla Fondazione per la Promozione della Salute e della Ricerca Biomedica della Regione Valenciana (Fisabio) e dalla Fondazione di Pneumologia della Comunità Valenciana, presso l’Ospedale Universitario Generale di Elche. Alla ricerca, pubblicata sul Journal of Hazardous Materials, hanno collaborato anche l’Università Politecnica...
TAG:  Microplastiche | Bronchi |
8 Agosto 2022
Vengono impiegati per aiutare i fumatori a contrastare la dipendenza dal fumo, ma potrebbero essere utili anche a chi ha problemi di dipendenza da alcol. La terapia sostitutiva della nicotina, la vareniclina e la citisina potrebbero infatti ridurre significativamente anche l’assunzione di alcol. A scoprirlo è stato un gruppo di ricercatori del Vanderbilt University Medical Center (VUMC), della Boston University School of Medicine, del Boston Medical...
TAG:  Dipendenze | Fumo | Alcolismo |
5 Agosto 2022
Il popolarissimo Tik Tok può far male alla salute. Più precisamente è l'uso che molti ragazzi ne fanno, perché spinti da strategie di marketing “selvagge”, ad essere pericoloso. Uno studio australiano, pubblicato sulla rivista British Medical Journal Global Health, ha descritto una particolare strategia in cui i ragazzi, attraverso delle sfide, diventano a tutti gli effetti “ambasciatori” su Tik Tok di cibi e bevande malsane. Allo stesso tempo gli ignari...
TAG:  Giovani | Salute | Cibo | TikTok |
3 Agosto 2022
Quello che mettiamo a tavola può determinare la salute futura del nostro cervello. Uno studio condotto dalla Tianjin Medical University in Cina, infatti, ha dimostrato che una dieta molto ricca di alimenti ultra-elaborati - come cibi in scatola, salse, bibite gassate e snack salati - è associata ad un rischio più elevato di sviluppare la demenza. I risultati, pubblicati sulla rivista Neurology, suggeriscono anche che la sostituzione di alimenti...
TAG:  Dieta | Demenza |
1 Agosto 2022
La sindrome da stanchezza cronica potrebbe dipendere da piccoli coaguli di sangue. Questa è la nuova ipotesi sulla causa di una condizione che provoca sintomi come esaurimento persistente, dolore e nebbia cerebrale. A sostenerla è stata un gruppo di ricercatori della Stellensbosch University in Sud Africa e dell’Università di Liverpool nel Regno Unito. La nuova tesi è stata descritta in un articolo pubblicato sulla rivista Pharmaceuticals. Si...
29 Luglio 2022
La terapia ormonale sostitutiva può essere seguita senza timori da parte delle donne con il cancro al seno. Uno studio dell'Odense University Hospital in Danimarca ha infatti dimostrato che il trattamento a base di ormoni, che utilizzano anche molte donne in menopausa, non porta alla ricomparsa del tumore. I risultati, pubblicati sul Journal of National Cancer Institute, possono essere di grandissimo aiuto per le molte donne alle prese con il cancro...
TAG:  Cancro al seno | Ormoni | TOS |
27 Luglio 2022
Potremmo essere davvero molto vicini a un nuovo vaccino contro l’HIV. Una promettente sperimentazione condotta sulle scimmie ha dimostrato che il vaccino, sviluppato da scienziati della Emory University, del Louisiana State University Health Sciences Center e della Duke University, ha un'efficacia pari al 68 per cento. I risultati, pubblicati sulla rivista Science Immunology, fanno ben sperare per il futuro della lotta contro questa terribile infezione...
TAG:  HIV | Vaccino |
25 Luglio 2022
Benzilossi-ciclopentiladenosina o più semplicemente BnOCPA. È questo il nome del nuovo antidolorifico non oppioide scoperto da un gruppo di ricercatori della School of Life Sciences dell’Università di Warwick, nel Regno Unito. Il lavoro, pubblicato sulla rivista Nature Communications, offre una potenziale alternativa all'utilizzo attuale di farmaci oppioidi per contrastare il dolore nei pazienti. Il nuovo composto infatti sembrerebbero causare meno...
22 Luglio 2022
Gli uomini muoiono prima perché perdono la parte di DNA che li fa uomini, il cromosoma Y. Con l’avanzare dell’età, infatti, una significativa percentuale della popolazione maschile tende a perdere il cromosoma Y in alcune classi di cellule, il che aumenta significativamente il rischio di complicazioni di salute che possono essere fatali, come l’insufficienza cardiaca. Questo è quanto emerge da uno studio condotto dagli scienziati dell’Università della...