MENU

CONOSCI I PRINCIPI ATTIVI

 Il principio attivo è il vero cuore del farmaco, la sostanza con il potere terapeutico.
Vuoi sapere quali sono i principi attivi alla base dei medicinali più usati?
In questa sezione puoi trovare tutte le informazioni sui principi attivi utili al trattamento delle patologie più comuni.

I testi contenuti in questa sezione sono realizzati da Egualia sintetizzano le informazioni
desunte dai Riassunti delle Caratteristiche del Prodotto (RCP) e dei Fogli Illustrativi (FI)
aggiornati dei farmaci autorizzati in Italiacontenuti nella Banca Dati AIFA (Agenzia italiana del farmaco).

(ultimo aggiornamento: marzo 2021)

Farmaco di classe C.

Granulato 40 mg, Confezione Gel al 2,5% in tubo da 60g.

 

A che cosa serve

Indicato per il trattamento del dolore e dell’infiammazione. È indicato negli adulti e negli adolescenti di età superiore ai 15 anni per il trattamento del dolore acuto di grado lieve e moderato.

Quanto ne serve

Negli adulti e negli adolescenti di età superiore ai 15 anni, la dose raccomandata è 1 bustina, una sola volta, o ripetuta 2-3 volte al giorno, nelle forme dolorose di maggiore intensità.

Negli anziani la dose consigliata è la minima giornaliera possibile.

Come e quando si prende

Ketoprofene granulato può essere posto direttamente sulla lingua. Si dissolve con la saliva; questo ne consente l’impiego senza acqua. Prender il medicinale a stomaco pieno.

Avvertenze e indicazioni

Non deve essere somministrato nei bambini e negli adolescenti al sotto dei 15 anni di età.

L’uso di ketoprofene è sconsigliato durante la gravidanza e l’allattamento. Inoltre, la sua assunzione può causare problemi di fertilità nella donna.

Ketoprofene può causare capogiri, sonnolenza o convulsione; è quindi necessario evitare di guidare veicoli o di usare macchinari in seguito all’assunzione.

Effetti indesiderati, controindicazioni, interazioni

Gli effetti indesiderati più comunemente osservati sono di natura gastrointestinale. Possono verificarsi disturbi allo stomaco o intestino, nausea, vomito, difficoltà digestive, dolore addominale.

Consultare sempre il medico prima di assumere ketoprofene se si stanno assumendo altri medicinali, in quanto un gran numero di farmaci possono interagire con il suo assorbimento (altri antinfiammatori non steroidei, salicilati superiori a 3 g al giorno, anticoagulanti come eparina e warfarin e antiaggreganti piastrinici, litio, metotrexato ad alte dosi (superiori a 15 mg alla settimana), idantoine, usate per l’epilessia e solfonammidi, usate per le infezioni batteriche.

 

 

A cura di HPS Health Publishing and Services. Scheda aggiornata al 04.03.2021